a4angle-leftangle-rightarrow-rightcalculatoracqua_potabileacqua_sanitariaaltre_applicazioniantincendioaria_compressagasindustrialeraffreddamentorefrigerazione_industrialeriscaldamentosanitariesolarecartcert-cncert-dvgwcheckchecklistclosecloud-downloaddimensiondownloadgiallogrigionerorossosecurfraboverdeemailfacebookfacilityflickrfrabo-markergas-pn5gearsgoogle-plush2oinfoinstagramlevelslinkedinlogo-frabo-bannerlogo-frabo-mainlogo-frabomarkeracciaio_carbonioacciaio_inossidabilebronzoottonerametecnopolimeromedia-playmoleculenavPDF iconPDFPDFpipeplusquestion-markraccordo-blackraccordoresize-smallscatolasending-envelopeshare-emailshare-facebookshare-google-plusshare-pinterestshare-twittersharetwitterunico-esclusivouservwindowwrenchyoutube
Acciao inox

cos'e' La passivazione

La passivazione è una proprietà intrinseca dell'acciaio inossidabile che permette di rallentare oppure impedire completamente la corrosione. Tale fenomeno consiste nella formazione di un sottile film a seguito della reazione di ossidazione del cromo presente all’interno della lega a contatto con l’ossigeno presente nell’aria, nell’acqua o in altre fonti.

Il tenore minimo di cromo, per il quale un acciaio può essere considerato inossidabile (e quindi dar luogo alla passivazione), è definito nella norma EN 10088-1 ed è fissato ad un minimo di 10.5% in peso (ed un massimo di 1.2% di carbonio).

Affinchè il meccanismo di ossidazione possa verificarsi è, inoltre, importante che l’ambiente in cui ha luogo il processo sia esente da inquinanti, polveri metalliche, cloruri, fluoruri, zolfo, ecc.

In particolare nel caso dell'acciaio inox ci si riferisce a ossidi di saldatura, sporcizia di varia natura (gas, oli...) che possono dipendere dal ciclo di lavorazione del metallo oppure semplicemente dal suo trasporto o stoccaggio.

qualita' dell'acciaio inox

La caratteristica di auto-passivazione rende l'acciaio inossidabile un materiale particolarmente indicato per installazioni all'aria aperta senza necessità di applicare un rivestimento protettivo contro la corrosione.

La parola inglese stainless (letteralmente “senza macchia”) deriva, appunto, dalla capacità di questi materiali di ossidarsi ma non arrugginirsi negli ambienti atmosferici e naturali.

L'acciaio inossidabile, grazie anche alla sua forte resistenza meccanica è particolarmente apprezzato dai progettisti ed installatori per gli impianti termici dove la resistenza alla corrosione è un fattore importante ed è tra i metalli più apprezzati per le sue prestazioni anche in impianti per acqua potabile e per usi alimentari.

Impianto in acciaio esterno
Raccordi a pressare acciaio inox

RACCORDI A PRESSARE FRABO IN ACCIAIO INOX

Frabo propone 3 linee di raccordi a pressare in acciaio inossidabile austenitico AISI 316L (materiale 1.4404) che associano ai benefici del materiale i ben noti vantaggi del sistema a pressare che permette un’installazione rapida e sicura:

  • Frabopress 316 Secufrabo: ideale per la realizzazione di impianti di adduzione e distribuzione di acqua potabile, acqua sanitaria calda e fredda, impianti di riscaldamento e raffreddamento, impianti convoglianti acque trattate e acque piovane, impianti ad aria compressa ed impianti antincendio...
  • Frabopress 316 GAS: una soluzione impiantistica di grande qualità ed affidabilità per la realizzazione degli impianti GAS in accordo con la norma UNI 7129:2015...
  • Frabopress 316 Big-Size: ideale per la realizzazione di impianti di adduzione e distribuzione di acqua potabile nell’ambito di edifici o di grandi opere civili, impianti di convogliamento di acque industriali o di processo, impianti convoglianti acque trattate, acque di scarico e acque piovane, impianti antincendio...